sabato 26 maggio 2018

Apostolica 20

Apostolica 20

L’ultima volta abbiamo parlato di Baal, dicevo che anche lui non è interessato alla morte perché oltre il motivo che avevo dato l’ultima volta certamente lui desidera essere un dio di persone che si inginocchia difronte il numero 666 vedi Apocalisse 13 dalla Interconfessionale:

18Qui ci vuole saggezza. Chi è intelligente calcoli il significato del numero del mostro, un numero che corrisponde a un uomo. Il numero è seicentosessantasei.

Dove questo numero corrisponde alla statua dove tutti piccoli e grandi si inginocchiano per adorare il numero 666 dove corrisponde alla statua del re Nabucodonosor vedi Daniele 3, bisogna prendere una bibbia che parla non di metri come l’interconfessionale:

1Il re Nabucodonosor fece costruire una statua d'oro alta trenta metri e larga tre e la fece collocare nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia.

Ma di cubiti vediamo la Cei 2008:

1 Il re Nabucodònosor aveva fatto costruire una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei, e l'aveva fatta erigere nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia.

Infatti la statua misurava 6x6x 60 cubiti, questo rappresenta il numero 666, ritorniamo nei nostri passi, se lui, Baal, fa uccidere i suoi adoratori dopo chi si inginocchia per offendere il mio nome? Sapete benissimo quali sono i comandamenti cardinali della mia legge e non a caso sono i primi tre, ricordiamoli da Esodo 20 dalla interconfessionale:

1)           3"Non avere altro Dio oltre a me.

2)         4"Non fabbricarti nessun idolo e non farti nessuna immagine di quello che è in cielo, sulla terra o nelle acque sotto la terra.

3)         5Non devi adorare né rendere culto a cose di questo genere. Perché io, il Signore, sono il tuo Dio e non sopporto di avere rivali, punisco la colpa di chi mi offende anche sui figli, fino alla terza e alla quarta generazione; 6al contrario tratto con benevolenza per migliaia di generazioni chi mi ama e ubbidisce ai miei ordini.

Per questo io mi chiamo il Geloso come già detto da Isaia 42: 

8Sono il Signore, questo è il mio nome.  Non cederò ad altri la mia gloria, né agli idoli l'onore che mi è dovuto.

Io sono il Signore io vi avevo avvisati, tra poco tutti sarete raffinati come oro puro, già la settimana scorsa vi avevo detto i miei dettami, capirete che io dopo milioni di anni ancora sono della mia idea, già per mezzo del mio servo Malachia 3 vi avevo avvisati che il mio passaggio sarà duro e indulgente secondo chi ho d’avanti, queste sono promesse che i miei profeti ha portato, il mio libro deve essere luce su come o cosa io desidero,  cosi sono disgustato le mie parole sono scritte per mezzo dei miei profeti che voi non desiderate ascoltare, avevo detto odio i divorzi, oggi si campa solo con i divorzi da Malachia 2 era scritto :

   13C'è un'altra cosa che voi fate: inondate di lacrime l'altare del Signore. Piangete e sospirate perché il Signore non presta attenzione alle vostre offerte e non le accetta più. 14Vi chiedete il perché di tutto questo. Eccolo il perché: avete promesso davanti al Signore di essere fedeli alla donna scelta nella vostra giovinezza. E la vostra compagna, vi siete legati a lei con un patto, eppure l'avete tradita. 15Il Signore non ha forse fatto di voi due un solo corpo e un solo spirito? Ora che cosa desidera quest'unico essere, se non di avere dei figli donati da Dio? Abbiate, dunque, cura di voi e non tradite la donna scelta nella vostra giovinezza. 16"Io odio il divorzio, - dice il Signore, Dio d'Israele, - e chi si rende colpevole di violenze. Perciò io, il Signore dell'universo, vi dico di aver cura di voi e di non tradire il vostro patto".

Io stesso vi avevo avvisati che d’avanti il mio passaggio mandavo un messaggero, invece di lui, Zorobabele, sono arrivato io in persona, ma era scritto, questo fatto non cambierà i miei piani rimarranno come era scritto da tempo arcaico, dal mio profeta Malachia 3 anche se si inizia dal versetto 17 del secondo capitolo inserisco tutto capitolo 2 ,17 segue 3, 1 ecc…  Malachia capitolo 2 interconfessionale:

Il Signore invierà un suo messaggero

17Voi stancate il Signore con i vostri discorsi. Eppure domandate: "Come lo abbiamo stancato?". Lo stancate quando dite: "Il Signore vede di buon occhio chi fa il male, egli approva questa gente". E ancora: "Dov'è il Dio che giudica con giustizia?".

Dal Capitolo 3

  1Questo è quel che vi risponde il Signore dell'universo: "Io mando il mio messaggero a preparare la strada davanti a me. Il Signore che voi desiderate entrerà subito nel suo tempio. Voi attendete il messaggero che proclamerà la mia alleanza con voi. Eccolo, sta per arrivare". 2Chi potrà sopravvivere al giorno in cui egli arriverà? Chi potrà restare in piedi, quando apparirà? Egli sarà come il fuoco che raffina i metalli, come il sapone che lava i vestiti. 3Egli si sederà per giudicare. Come chi raffina e purifica l'oro e l'argento, raffinerà e purificherà i discendenti di Levi, perché possano presentare le loro offerte al Signore, come è prescritto. 4Il Signore gradirà le offerte della gente di Giuda e di Gerusalemme come prima, come negli anni passati. 5Il Signore dell'universo annunzia: "Verrò in mezzo a voi per il giudizio. Mi affretterò a testimoniare contro quelli che praticano la magia, commettono adulterio e pronunziano falsi giuramenti, contro quelli che diminuiscono ingiustamente il salario del lavoratore, opprimono le vedove e gli orfani o fanno torto agli stranieri, e contro tutti quelli che non mi rispettano.

Vi hanno detto che doveva arrivare Gesù, ma anche lui stesso dice da Matteo 24:

30"Allora si vedrà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; allora tutti i popoli della terra piangeranno, e gli uomini vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e splendore.

31"Al suono della grande tromba egli manderà i suoi angeli in ogni direzione. Da un confine all'altro del cielo essi raduneranno tutti gli uomini che si è scelti.

Tutti parlano della stessa cosa del Figlio dell’Uomo ovvero di me Jehova il Santissimo Padre che verro per Giudicare da Matteo 25:

Il giorno del giudizio

31"Quando il Figlio dell'uomo verrà nel suo splendore, insieme con gli angeli, si siederà sul suo trono glorioso. 32Tutti i popoli della terra saranno riuniti di fronte a lui ed egli li separerà in due gruppi, come fa il pastore quando separa le pecore dalle capre: 33metterà i giusti da una parte e i malvagi dall'altra.  34"Allora il re dirà ai giusti: 

Certamente ognuno sarà punito secondo le regole che ho descritto l’ultima volta le mie non saranno parole al vento perché io sono Jehova il Re dei Re il Signore dell’Universo infatti come avete letto su da Malachia al versetto 5 in poi segue… nel versetto 6

5Il Signore dell'universo annunzia: "Verrò in mezzo a voi per il giudizio. Mi affretterò a testimoniare contro quelli che praticano la magia, commettono adulterio e pronunziano falsi giuramenti, contro quelli che diminuiscono ingiustamente il salario del lavoratore, opprimono le vedove e gli orfani o fanno torto agli stranieri, e contro tutti quelli che non mi rispettano.

      Ritorno al Signore

6"Io, il Signore, non cambio. E voi, discendenti di Giacobbe, ancora non siete stati annientati. 7Come i vostri antenati, anche voi vi siete allontanati dai miei insegnamenti. Ritornate a me e io ritornerò a voi, lo affermo io, il Signore dell'universo.

Io devo rispettare un patto che avevo fatto, non manderò mai più un diluvio, le mie parole non sono sabbia al vento, ma nessuno mi vieta di mandare malattie pestilenze terremoti e quant’altro io rispetto sempre i patti che ho stretto tra i miei figli,  io stesso sono il giudice e il garante tra i 3 diversi universi  dei Morti dei Vivi e Spirituale solo io posso decidere sulla Morte e sulla Vita solo io scelgo chi dovrà essere Spirituale ovvero chi può vedere dentro l’ universi, solo i miei servi possono vedere il mio Tempio Celeste era giusto che qualcuno potesse anticipare qualche mia parola solo da Giovanni avete conosciuto i 4 esseri viventi, oppure dei 24 anziani, anche Ezechiele 1 ebbe la sua vista ravvicinata con i 4 angeli del mondo che sono i trasportatori e non solo con questi, Isaia 6 racconta la sua storia altri angeli che sono dentro il tempio nel piccolo trono, infatti lui non ha visto il maestoso trono con i 24 anziani io al mio servo avevo dato la missiva da portare al mondo da Isaia 6:

8Sentii il Signore che diceva: "Chi manderò? Chi sarà il nostro messaggero?". Io risposi: "Sono pronto! Manda me!".  9Allora il Signore mi incaricò di portare al popolo questo messaggio: "Voi ascolterete, ma senza capire, guarderete, ma senza rendervi conto di quel che accade".

10Poi mi disse: "Rendi i loro cuori insensibili, sordi gli orecchi, ciechi i loro occhi.  Così saranno incapaci di vedere con gli occhi di udire con gli orecchi di comprendere con il cuore di tornare verso di me e di lasciarsi guarire da me!". 11Allora domandai: "Signore, fino a quando accadrà questo?". Mi rispose: "Finché le città non saranno devastate, le vostre case abbandonate e disabitate, e la vostra terra non resterà un deserto desolato. 12Caccerò la gente lontano e il paese sarà completamente evacuato. 13Anche se resterà un solo uomo su dieci, questi sarà eliminato. Ma sarà come una quercia abbattuta di cui rimane il ceppo.

E dal ceppo spunterà di nuovo il popolo di Dio".

Questi sono i miei patti, ma il vostro Papa ancora mi sfida e mette sull’ altare, ovvero santifica, le persone morte io non sono il dio dei morti ma il dio dei vivi, nessun morto può servire il santissimo e grandioso altare, il mio nome è il vivente cosa aveva scritto il mio profeta Isaia 38 il canto di Re Ezechia

 18Nessuno nel mondo dei morti può lodarti: i morti non possono sperare

nella tua fedeltà.  19Solo i vivi possono lodarti come io sto facendo ora.

I padri faranno conoscere ai figli quanto tu sei fedele. 20Signore, tu mi hai guarito. Noi canteremo sulla cetra le tue lodi.  Canteremo nel tempio le tue lodi, per tutta la vita".

Un Papa un servo messo dentro il mio tempio santifica i morti, ma questi non cantano più alleluya cosa me ne faccio dei morti santificati, poi questo non conosce nemmeno che non è lui che santifica le persone ma sono io che le rendo Sante per mezzo del mio spirito, queste sono persone che non hanno mai visto il mio santissimo tempio celeste per questo non ha visto quello che tutti i miei servi ha visto, fatevi raccontare cosa conosce del mio tempio celeste, tra poco i vostri nipoti saranno uniti al mio stesso spirito essi saranno scelti e Santificati per essere veramente i miei servi  loro si chiameranno “Emmanuele” secondo voi di chi parlava il mio servo Isaia 8:

8Irromperà nel paese di Giuda, lo travolgerà e lo sommergerà fino al collo; con le sue ali distese, coprirà tutta la tua terra, o Emmanuele".  9Tremate, popoli! Ascoltate genti lontane. Alleatevi, armatevi pure, tanto sarete schiacciati! 10Fate pure i vostri progetti! Non si realizzeranno. Dite quel che volete! È tutto inutile perché Dio è con noi!

Non ascoltate le false preghiere fatte da pappagalli loro con me non hanno nulla in comune, io sono il vivente loro già sono morti la loro fossa se la sono scavata con le loro stesse mani e soprattutto con la loro lingua falsa pregano d’avanti le statue fatte dall’uomo nonostante i miei comandamenti chi non crede nelle mie parole non crede nei miei prescelti, chi non crede nelle mie parole già si sono scavati la fossa da soli e lì dentro saranno gettati, dopo essere stati raffinati e separati chi per l’ infamia chi per la vita eterna i pochi prescelti già giudicati non avranno un secondo giudizio, il secondo giudizio spetta solo alle persone che si sono addormentate, esse saranno risvegliate per essere giudicate tutti buoni e cattivi saranno risvegliati, questa è la mia giustizia tutti devono ascoltare o leggere dentro il libro amaro per essere giudicati, nessuno potrà avere 2 giudizi, tutti i vivi ora i risuscitati poi saranno giudicati in base al libro amaro o rotolo che vola, dove queste Apostoliche faranno parte, per questo è importante far conoscere al mondo le mie parole, per questo io non ascolto più da tempo la preghiera dei pappagalli che si inginocchia d’avanti l’ idoli, i perfidi servi non hanno desiderato ascoltarmi durante le sette coppe ma la pagheranno carissima essi sono indegni di pronunciare qualsiasi mio titolo hanno portato il mio popolo allo sbando, solo perché loro dovevano seguire l’ idoli dei falsi servi, eppure li avevo avvisati di stare molto attenti ai falsi profeti, questi non hanno mai desiderato leggere la mia parola altrimenti sapevano che io odio questo quello ed altri

Grazie per aver letto in questa nuova Apostolica, il Figlio dell’Uomo ovvero il Santissimo Padre Jehova

 

sabato 19 maggio 2018

Apostolica 19

Apostolica 19

Salve, come è possibile vedere nel mondo c’è qualche cosa che non va, l’uomo si è sbizzarrito nel portare a termine la sua idea folle, dire che Dio o Allah vuole la morte delle persone è solo una bestemmia, certe persone che segue il Ramadan un grande digiuno per santificarsi, poi si perde in un bicchiere d’acqua uccidendo una figlia, oppure sacrificarsi da kamikaze per far scoppiare una bomba, anche mio figlio Baal ha paura della cattiveria dell’uomo, anche lui è nemico della morte perché lui sarebbe uno dei primi che deve salire sul patibolo per essere messo a morte, la morte per un angelo è gettarlo nel buco nero della galassia,  cosi diventa un pianeta quella è la vera morte per un angelo, ma questo angelo per non morire si copre dietro dei patti sottoscritti da me medesimo, nello stesso tempo sa di essere una chiave per i miei propositi come era scritto, ho permesso che lui fosse cosi per guidare il suo popolo …

Quando un capo esorta i suoi seguaci ad indossare una cintura esplosiva, non sa che è il mandante di una strage? chi si uccide o chi dona i suoi organi non saranno mai più risvegliati ha modo “Alzati Lazzaro” per avere la possibilità di essere giudicati per la vita eterna, come abbiamo visto la settimana scorsa

Eppure tra i 10 comandamenti che vale non solo sulla terra, ma nell’ universo, c’è scritto “non uccidere” secondo voi sia il mandante o chi uccide realmente come saranno trattati? ugualmente anche chi prende un’arma in mano pensando di uccidere saranno trattati come miei nemici come vi aveva spiegato mio figlio da Matteo 5 uso come sempre la bibbia interconfessionale:

19"Perciò, chi disubbidisce al più piccolo dei comandamenti e insegna agli altri a fare come lui, sarà il più piccolo nel regno di Dio…

21"Sapete che nella Bibbia è stato detto ai nostri padri: Non uccidere. Chi ucciderà sarà portato davanti al giudice. 22Ma io vi dico: anche se uno va in collera contro suo fratello sarà portato davanti al giudice. E chi dice a suo fratello: "Sei un cretino" sarà portato di fronte al tribunale superiore. Chi gli dice: "Traditore" sarà condannato al fuoco dell'inferno.

Per questo i miei angeli devono scrivere nel secondo libro della vita, qui saranno trascritti l’errori che un uomo ha desiderato fare con la consapevolezza o coscienza di saperlo che cercava il male, quando Caino uccise suo fratello Abele la legge non c’era, per questo nessuno poteva toccare Caino, oggi la legge c’è e bisogna rispettarla in tutti i suoi aspetti, anche i più piccoli, certo farsi un piccolo tatuaggio sulla pelle non reca danni per nessuno, ma io cosa ho comandato Levitico 19:

28Non fatevi incisioni sul corpo in segno di lutto; non fate segni di tatuaggio sulla vostra pelle. Io sono il Signore.

Secondo voi la legge antica è caduta? Qui lo spiega mio figlio Emmanuele o Gesù o meglio Michele da Matteo 5:

17"Non dovete pensare che io sia venuto ad abolire la legge di Mosè e l'insegnamento dei profeti. Io non sono venuto per abolirla ma per compierla in modo perfetto. 18Perché vi assicuro che fino a quando ci saranno il cielo e la terra, nemmeno la più piccola parola, anzi nemmeno una virgola, sarà cancellata dalla legge di Dio; e così fino a quando tutto non sarà compiuto.

Solo io posso cambiare la mia legge per mezzo dei sette tuoni o libro amaro vedi Apocalisse 10:

1Vidi ancora un altro angelo vigoroso scendere dal cielo. Era avvolto in una nuvola e sul capo aveva un arcobaleno, come aureola; il suo viso era simile al sole, e le sue gambe somigliavano a colonne di fuoco. 2In mano teneva un libretto aperto. Poggiò il piede destro sul mare e il piede sinistro sulla terra. 3Poi gridò, con voce forte come il ruggito di un leone. Al suo grido rispose il rombo dei sette tuoni. 4Quando i sette tuoni ebbero parlato, io stavo per mettermi a scrivere, ma udii una voce dal cielo: "No, non scrivere ciò che i sette tuoni hanno detto, perché deve rimanere segreto".

5E l'angelo, che avevo visto in piedi sulla terra e sul mare, alzò la destra verso il cielo, 6e giurò nel nome di Dio che vive per sempre, il quale ha creato il cielo, la terra, il mare e i loro abitanti. Disse: "Non passerà molto tempo ancora, 7e quando il settimo angelo suonerà la tromba, Dio realizzerà il suo piano segreto, come aveva promesso ai profeti che insegnavano nel suo nome".

Questo libro amaro è il Rotolo che vola visto da Zaccaria, 5 oggi vedete queste parole scritte volare dentro internet, da Zaccaria 5:

1In un'altra visione vidi un libro a forma di rotolo volare nell'aria. 2- Che cosa vedi? - mi domandò l'angelo. Risposi: - Vedo un rotolo in aria: è lungo dieci metri e largo cinque. 3Allora egli mi disse: - Esso contiene la maledizione che sta per colpire l'intera regione. Su un lato del rotolo è scritto che tutti i ladri saranno cacciati da essa, sull'altro lato che sarà espulso anche chi fa giuramenti falsi. 4Il Signore dell'universo dichiara che manda questa maledizione perché entri nella casa di ogni ladro e di chiunque fa giuramenti falsi nel suo nome. Essa vi resterà e distruggerà tutto, dalle pietre al legno.

 

Ecco cosa accade al suono della settima tromba da Matteo 24 e Apocalisse 11, Matteo 24:

30"Allora si vedrà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; allora tutti i popoli della terra piangeranno, e gli uomini vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e splendore. 31"Al suono della grande tromba egli manderà i suoi angeli in ogni direzione. Da un confine all'altro del cielo essi raduneranno tutti gli uomini che si è scelti.

Apocalisse 11: 

     La settima tromba

15Il settimo angelo suonò la tromba, e si fecero udire nel cielo voci forti che gridavano: "Ora comincia nel mondo il regno di Dio nostro Signore

e del suo Cristo. Un regno per i secoli eterni". 16I ventiquattro anziani, seduti sui loro troni davanti a Dio, si inginocchiarono con la faccia a terra e adorarono Dio, 17dicendo: "O Signore, Dio dominatore dell'universo, che sei e che eri, noi ti ringraziamo perché hai preso in mano il potere che ti appartiene e hai cominciato a regnare. 18I popoli si sono sollevati contro di te, ma è giunta l'ora della resa dei conti, è venuto il momento di giudicare i morti, di ricompensare i profeti tuoi servi, e quanti sono tuoi e rispettano il tuo nome, piccoli e grandi, il momento di distruggere tutti quelli che rovinano la terra". 19Il tempio di Dio che è nel cielo si aprì, e apparve l'arca dell'alleanza. E ci furono lampi e scoppi di tuono, un terremoto e una tempesta di grandine.

Io il vero e unico Figlio dell’Uomo sono arrivato per prendere quello che mi appartiene, chi desidera ostacolare il mio umile cammino non potrà vedere più luce, i miei armamenti sono miliardi d’angeli sono fuori ad aspettare un segno che dovrà dare il portavoce dei 24 anziani, che è Milcom per questo sistema solare, questo Milcom non ha nulla a vedere con il Dio degli Ammoniti, oggi voi dovete scegliere da quale parte della guerra desiderate stare con me Jehova, oppure contro di me?

Voi già conoscete il finale della battaglia allora non sarà difficile scegliere o per la vita eterna oppure per l’infamia eterna come abbiamo visto la settimana scorsa, vi ricordo una cosa importante sia io che il mio nemico e figlio Baal odiamo i traditori, pertanto dovete scegliere prima della battaglia in quale posizione desiderate essere state con ladri assassini approfittatori bugiardi idolatri ecc.…, oppure con me Jehova il Geloso? Non è importante quello che avete fatto, ma è importante quello che fate d’avanti al libro amaro o rotolo che vola, questo libro o rotolo sarà la maledizione della terra con esso si giudica i vivi oggi, i risorti dopo, per questo non serve più preghiere ovvero parole al vento ma serve di far conoscere il rotolo che vola ovvero le mie parole che oggi scrivo solo cosi sarete salvati questo rotolo o libro amaro deve entrare in ogni casa come abbiamo letto su nella lettura di Zaccaria 4:

4Il Signore dell'universo dichiara che manda questa maledizione perché entri nella casa di ogni ladro e di chiunque fa giuramenti falsi nel suo nome. Essa vi resterà e distruggerà tutto, dalle pietre al legno.

Certamente io non vi faccio combattere contro il mio nemico, ma però dovete servirmi al meglio portando dai tuoi amici conoscenti stretti le mie parole nuove, chi ancora parla di cose vecchie e non vede le cose nuove annunciate sono come l’Ebrei che ancora vanno dietro alle vecchie parole, senza considerare cosa ha detto il mio profeta più importante tanto da ucciderlo nonostante sapevano del suo arrivo bastava vedere e capire i tempi come oggi allora si parlava di Lui da Isaia 7:   

14Ebbene, il Signore vi darà lui stesso un segno. Avverrà che la giovane incinta darà alla luce un figlio e lo chiamerà Emmanuele (Dio con noi).

Da Michea 5:

  1Il Signore dice: "Betlemme-Efrata, tu sei una delle più piccole città della regione di Giuda. Ma da te uscirà colui che deve guidare il popolo d'Israele a nome mio. Le sue origini risalgono ai tempi più antichi".

Non fate i stessi errori, il mio nome è Geloso e Terribile peserò i vostri libri con i miei libri e li saranno contati tutti i peccati che avete commesso,  guai chi ha torto un capello ad un mio servo, invece moltissimi li hanno uccisi, il giorno della Shoah non era nulla con quello che gli aspetta veramente saranno presi tutti e portati dentro le vere camere di tortura li conosceranno solo fuoco e zolfo sapete chi vi aspetta per torturarvi mio figlio Satana e dovrà farlo per avere salva la sua vita, alcuni monsignori dovranno spellare e bruciare vivi i suoi compagni di merende, si useranno i stessi forni o luoghi usati dal mio servo Abaddon la distante dal tempio per non sporcarlo come avete fatto voi seppellendo sotto il tempio i corpi morti eppure sono stati avvisati dal mio servo Ezechiele 43 come già abbiamo visto il tempio di cui si parla è questo sui sette colli :

7Era il Signore e mi diceva: "Uomo, guarda! Qui c'è il mio trono, qui poggio i miei piedi. Dimorerò per sempre tra gli Israeliti. Il popolo e i suoi re non getteranno più il disonore sul mio nome santo: non adoreranno altre divinità e non seppelliranno più qui i corpi dei loro re morti. 8l re hanno costruito il loro palazzo a porta a porta con il mio tempio. Solo un muro ci separava. Ma essi hanno disonorato il mio santo nome, hanno commesso azioni disgustose. Per questo mi sono adirato e li ho annientati.

Ecco che fine farete, con loro guai chi piange per i miei nemici, anche egli farà la stessa fine.  Io Jehova vi avevo avvisato di stare attenti sin dagli antichi profeti, quel giorno non avrò pietà per nessuno dei miei nemici, cercherete la Morte ma la Morte non arriva sarete solo costretti nel soffrire e dovrete fuggire vi nasconderete dentro le grotte nessuno dei miei fedeli potrà portarvi da mangiare rimarrete solo pelle e ossa, eppure avete sempre combattuto contro di me e dei miei servi, nella shoah chi aiuto i miei nemici ovvero i prescelti  ebrei, zingari, anticristo, gay ecc… questi grandi partigiani hanno firmato un contratto contro il mio trono, saranno ben ripagati, questi hanno ucciso i loro fratelli che serviva la patria e il mio trono questi sono solo quello che sono Assassini l’ esempio è lampante vedi i Palestinesi tirano sassi l’Ebrei risponde con le armi,   presto arriverà la loro ricompensa  

 

Grazie per aver letto in questa nuova Apostolica, il Figlio dell’Uomo ovvero il Santissimo Padre Jehova

 

sabato 12 maggio 2018

Apostolica 18

Apostolica 18

Come avevo anticipato in altre Apostoliche io ora non desidero morti ma desidero che l’uomo deve affannarsi come avete fatto affannare me e i miei servi, io ho risvegliato dal mondo sotterraneo i miei ex generali  Maluk, Asteres e Moloc, come avevo già risvegliato Abaddon Apocalisse 9,11:

11A capo delle locuste c'era un re, l'angelo del mondo sotterraneo. Il suo nome in ebraico è "Abaddon", che per noi vuoi dire: sterminatore.

 

Io sono il padrone del mondo e molti hanno desiderato essere uguali alla mia figura, eppure sanno che tutto è stato scaturito da me l’ angeli superiori e non solo sono nati prima che altra roba fosse nata, pertanto hanno visto la grande potenza che si racchiude nel Santissimo Padre, eppure hanno visto la fine di angeli e persone superbi, pensiamo ha quelli che si sono fatti chiamare DEI sono diventati pianeti, ma non solo loro anche moltissimi angeli, tra questi i genitori di questi figli avuti dall’unione con le donne umane, si, ì Dei sono i figli degli angeli e delle donne umane già la bibbia ne parla da Genesi 6:

 

 1Gli uomini incominciarono a moltiplicarsi sulla terra. Nacquero loro delle figlie. 2I figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e si scelsero quelle che vollero. 3Allora il Signore disse: "Non lascerò che il mio alito vitale rimanga per sempre nell'uomo perché egli è fragile. La sua vita avrà un limite: centovent'anni". 4Quando i figli di Dio si unirono alle figlie degli uomini ed esse partorirono figli, sulla terra vi erano anche dei giganti. E ci furono anche dopo. Sono questi gli eroi dell'antichità, uomini famosi. 5Il Signore vide che nel mondo gli uomini erano sempre più malvagi e i loro pensieri erano di continuo rivolti al male.

Con il diluvio, anche le conoscenze che avevano si sono perse cosi l’uomo è ripartito da zero, ci son voluti secoli per avere quello che c’era prima del diluvio e oggi giorno non avete la conoscenza nemmeno di 1/4 dei stessi vostri confratelli che ho eliminato sotto il diluvio, oggi ci serve il telefono per comunicare tra noi, per loro bastava chiudere gli occhi per vedere o parlare con un suo conoscente, altri vedevano gli eventi dentro l’acqua, anche le stesse piante erano diverse, nel loro fusto rimbombava le parole delle persone distanti miglia e miglia, bastava sussurrare le parole vicino le radici, l’altro ascoltava l’eco della linfa vivente, l’uomo comandava su tutto quello che gli apparteneva sugli animali ma soprattutto sulle cose invisibili  i miei angeli inferiori sono nati per servire l’uomo, infatti avete 5 angeli custodi, se poi desiderate potete richiamare anche altri angeli per aiutarvi ma in questo caso dovete essere puri , i 5 angeli normalmente uno è il vero custode l’altri 2+2  vanno secondo le vostre tendenze cosi la maggioranza trascina la minoranza, non è mai un angelo che trascina le persone verso il male, è la persona che trascina l’angeli assegnati verso il male, loro scrivono nei libri della vita e molte volte fanno da coscienza per guidarvi al meglio, se la persona che gli è stata assegnata  va contro la mia volontà questi hanno l’obbligo di denunciare il fatto cosi possono prelevare un secondo libro dove viene trascritto tutti i suoi errori desiderati da lui stesso

So che non credete in quello che dico ma io ho un testimone mio figlio, chi non crede non potrà accedere ai miei doni che è la vita eterna in un nuovo mondo, ovvero nuovi cieli nuova terra qui sulla terra chi non parla di questo non sono miei servi da Daniele 12:

   2Molti di quelli che dormono nelle loro tombe si risveglieranno, gli uni per la vita eterna, gli altri per la vergogna, per l'infamia eterna.

Matteo 25:

  46"E questi andranno nella punizione eterna mentre i giusti andranno nella vita eterna".

Romani 2:

  6Allora Dio ripagherà ciascuno secondo le proprie azioni. 7Darà vita eterna a quelli che cercano gloria, onore e immortalità facendo continuamente il bene;  8manifesterà invece la sua collera e la sua indignazione contro quelli che sono egoisti e non seguono la verità, ma ubbidiscono a tutto ciò che è ingiusto. 9Sofferenza e angoscia colpiranno chi fa il male, prima gli Ebrei e poi tutti gli altri. 10Ma Dio darà gloria, onore e pace a quanti compiono il bene, prima agli Ebrei, e poi a tutti gli altri. 11Dio infatti non fa differenze.

Certamente come già detto nelle scorse Apostoliche l’ Ebrei se non si cambiano d’abito non faranno parte della Nuova Gerusalemme da loro è nato il Messia, anzi che accettarlo lo hanno ucciso, per loro non basterà un po’ di cenere sopra il capo, dovranno vagare come tutti l’ altri miei nemici fuori dal paese Santo, potranno venire solo per portare i doni ma non potranno rimanere qui nella terra Santa tanto meno viverci queste persone miei nemici in “punizione” dovranno lasciare i loro doni ha terze persone poi queste le porteranno presso l’ addetti del tempio che ha loro volta saranno portate davanti all’ “Emmanuele” di turno che dovrà consacrarle cosi quella merce ora può entrare nel luogo Santo cosi dovranno essere di nuovo consacrate per entrare nel vero e unico Tempio nel luogo Santissimo qui nulla può entrare di impuro una volta consacrato con l’aspersione di acqua vitale con dentro 7 gocce del mio stesso sangue, solo io potrò consacrare il tempio ma prima deve rimanere chiuso e con esso tutto quello che è collegato ad esso chiese, monasteri, conventi tutti quelli che sono lì dentro devono uscire senza prendere nulla, tutto appartiene al tempio, se uno ha dimenticato un ombrello dentro la chiesa gli sarà restituito ma non prima di aver consacrato il tempio, tutti quelli che hanno parlato di Bibbia senza conoscere non potranno mai più parlare della parola del Signore sarebbe facile per loro trascinare altre persone nel loro limbo anche se sono stati fatti in buona fede, anche se io certe cose le ho permesse non vuol dire che perdono, lo permesso per giudicare l’uomo come era scritto fin dai tempi prima che voi stessi siete nati da Apocalisse 13:

 

5Al mostro fu concesso di dire parole arroganti e di insultare Dio, ed ebbe il potere di far questo per quarantadue mesi. 6Il mostro cominciò a parlare e a offendere Dio, a maledire il suo nome e il suo santuario, e insultare tutti quelli che sono nel cielo; 7e gli fu permesso di far guerra contro quelli che appartengono al Signore e di vincerli; gli fu dato potere sopra ogni razza, popolo, lingua o nazione. 8Davanti a lui si inginocchieranno gli abitanti della terra, quelli che non hanno il loro nome scritto fin dalla creazione del mondo nel libro della vita, il quale appartiene all'Agnello che è stato sgozzato. 9Chi è in grado di udire ascolti: 10Chi deve andare in prigionia andrà certamente in prigionia; chi deve essere ucciso di spada sarà certamente ucciso di spada. Qui si vedrà la fermezza e la fede di quanti appartengono al Signore.

Come ho già detto il mio libro serve per capire quello che io desidero Voi non avete desiderato vedere quello che era scritto dai miei servi, quelli che si sono professati miei servi pagheranno il triplo di quelli che sono l’anticristo, questi pagheranno il doppio di quelli che li ascoltavano ma alla fine sono rimasti fedeli all’ unica chiesa o Tempio… per ladri assassini ecc…  Non possono più vivere in questa terra che non gli appartiene loro stessi hanno scelto la loro vita disonesta

Ricordate io sono il Re dei Re e il Signore dei Signori io ho in mano la vita e la morte per i miei Figli saranno giudicati con Giustizia in base ai libri scritti dai miei angeli, che sono i vostri custodi pertanto questi sono più legati ha voi stessi che non al mio trono ed essi essendo angeli minori non possono lasciarvi mai nemmeno per presentarsi al mio trono, essi vengono solo quando il loro lavoro è terminato riconsegnando il libro o i libri poi sono obbligati a presentarsi d’avanti i 4 esseri viventi per assegnargli un nuovo lavoro con un nuovo nato, chi non conosce i 4 esseri viventi non sono degni di parlare del mio regno essi sono parte integrante del trono come i 24 anziani Apocalisse 4 :

6e, di fronte, si stendeva un mare che sembrava di vetro, limpido come cristallo.  Al centro, ai quattro lati del trono, stavano quattro esseri viventi, pieni d'occhi, davanti e dietro.  7Il primo essere vivente somigliava a un leone, il secondo a un torello, il terzo aveva viso d'uomo, il quarto somigliava a un'aquila in volo. 8Ognuno dei quattro esseri viventi aveva sei ali, ed era pieno di occhi su tutto il corpo e anche sotto le ali. Continuamente, giorno e notte, ripetevano: "Santo, santo, santo è il Signore, il Dio dominatore universale, che era, che è e che viene".

9Ogni volta che gli esseri viventi cantavano un inno di lode, di gloria e di ringraziamento a colui che siede sul trono, che è il Dio vivente per sempre, 10i ventiquattro anziani si inginocchiavano davanti a lui, e adoravano il Dio che vive per sempre.

Anche i 144000 che saranno scelti qui tra i vostri figli ovvero l’ ”Emmanuele” di cui ho parlato la settimana scorsa faranno parte del mio trono e ascolteranno con intendimento le sante preghiere del cielo da Apocalisse 14:

3Era un canto nuovo cantato di fronte al trono e di fronte ai quattro esseri viventi e agli anziani. Nessuno poteva intendere quel canto, se non i centoquarantaquattromila riscattati di mezzo agli uomini.

4Questi sono puri come vergini, non hanno tradito il loro Dio. Essi seguono l'Agnello dovunque vada. Sono stati riscattati fra gli uomini, per essere primizia offerta a Dio e all'Agnello, 5e nel loro parlare non c'è mai stata menzogna: sono senza macchia.

Questi nuovi ragazzi figli del vostro settimo figlio e anch’esso settimo figlio della prima moglie  del suo babbo  che ha sposato e avuto figli e figlie da tutte e sei mogli il settimo figlio sarà consacrato al tempio pertanto un “Emmanuele” si nasce e non si diventa in una famiglia  ci sarà un solo “Emmanuele” per tutta la discendenza questi saranno per diritto Re e Monsignori e comanderanno la terra da dentro il tempio, la partitocrazia non fa parte dei nostri piani, ogni Emmanuele avrà un scranno dentro lo stesso tempio e tutti come un unico coro prenderanno le decisioni per il mio popolo, tra di loro saranno scelti 24 “anziani” che guiderà tutto il corpo diplomatico fatto dai soli Emmanuele questi 24 saranno cambiati allo scadere di un determinato tempo, tutto questo fino all’ arrivo della vera Nuova Gerusalemme ovvero dopo la seconda battaglia, dopo i 1000 anni con la discesa di un mio servo Zorobabele oppure del mio stesso ritorno

Ora dobbiamo vedere quanto tempo tira la corda il mio antagonista il Papa finché non mi solleva come già detto per ogni anno il mondo dovrà pagare 7 anni di  condanna e dovranno vagare fuori dal suolo Santo in base a questo come detto  il popolo normale per ogni anno vaga 7 anni, l’anticristo vaga il doppio pertanto 14 anni per ogni anno, i servi infedeli compresi l’ Ebrei la pena è 3 volte tanto dell’ anticristo 14 x 3 = 42 anni per ogni anno, il calcolo come detto parte dalla fine delle sette coppe ovvero dal 6 gennaio 2006 quando fu redatto il rito per sollevarmi anche se fu scritto nel 1997 o 1996 prima che fossero gettate le sette coppe che comprende anche 11 settembre 01 e la visione del mio servo Daniele (Daniele 8) e la caduta delle torri gemelle dovete sapere che tutto questo è accaduto perché io sono arrivato e con me il mio stemma l’ Arca dell’ Alleanza, con questi segni il terremoto Marche Umbria del 1997 e la grandinata  che era la caduta dei pezzi di ghiaccio dove dicevano le condense dell’ aeri, cosi era scritto da Apocalisse 11:

19Il tempio di Dio che è nel cielo si aprì, e apparve l'arca dell'alleanza. E ci furono lampi e scoppi di tuono, un terremoto e una tempesta di grandine.     

 Nessuno ha desiderato vedere i segni scritti, tutti i miei nemici la pagheranno carissima, nessuno potrà avere sconti di pena altrimenti poi dovrei salvare tutti anche i miei nemici numero uno l’assassini, i ladri, e l’ idolatri e chi si è tatuato il corpo , faccio passare i gay ma avranno un amara sorpresa,  il cielo è composto da soli angeli (maschi) allora dovrei eliminare più di 2/3 di figli spirituali, molti di questi hanno copiato l’uomo ribelle         

 

Pace e bene dal Santissimo Padre Jehova